L’Italia dei valori, da dove ricominciare?

Quello che mi da fastidio nella situazione italiana di oggi e’ che si sono persi riferimenti sicuri da cui partire per capire il resto.

Prendiamo i mass media. Uno si aspetta che a parte certi editoriali o chiare prese di posizoine di parte, ci siano almeno accordo sui fatti. Invece no: la centrale di Acerra funziona o no? E’ cosi’ difficile? Non e’ un’opinione! E’ binario, o si o no: e’ cosi’ difficile verificare? Il verbale della questura di Milano cosa dice: che l’ufficio di Berlusconi ha fatto pressioni o si e’ solo informato? E’ binario, o uno o l’altro! E’ cosi’ difficile verificare?

Il problema ovviamente e’ che non si sa chi credere, e ognuno crede a chi vuole. Quelli che votano Berlusconi sicuramente crederanno a Ghedini, Santanché ed altri. Quelli contro sicuramente crederanno a Santoro e Bersani. Siccome nessuno fa da giudice o perlomeno aiuta a capire dove sono le balle, nessuno cambia opinione.

Una volta si credevano i giornali e le televisioni. Oggi, e’ difficile capire a chi far fiducia.

Ma la questione e’ piu’ fondamentale: affari illegali come corruzione, accordi sotto banco, festini con prostitute esistono certamente in altri paesi, ma non sono moralmente accettati e chi si fa beccare, ne subisce le conseguenza. Cioe’ c’e’ un valore fondamentale che sta sopra a tutti: la legge.

In questi anni, mesi, giorni, a me sembra che proprio questo principio fondamentale sia rimesso in discussione. Gli italiani hanno capito che la legge si puo’ aggirare; che la legge si puo’ cambiare; che la legge si puo’ ignorare tanto poi il processo si fa’ saltare. Che i fatti sono fluttuanti e intepretabili (vedi commento sui giornali di cui sopra).

Il problema e’ che un sistema di valori deve avere delle fondamenta su cui costruirsi. Quando un valore viene messo in discussione da influenze esterne o dal passare del tempo, si risale a valori piu’ fondamentali. Ma quali?

2 risposte a “L’Italia dei valori, da dove ricominciare?

  1. Pingback: Ma a cosa servono i giornalisti televisivi italiani? | Cosa dire…?

  2. Pingback: “Futuro e Liberta’”: destra o sinistra? | Cosa dire…?

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...