Aldo Cazzullo

Giornalisti, una brutta razza. Mai uno che non cerchi polemiche, gossip, fatterelli irrilevanti su cui costruire teoremi, e soprattutto, non uno che torni a rivedere gli anni passati e quello che si fa altrove per commentare oggettivamente i fatti.

E ogni tanto, invece, ecco la perla. Rarissima. Cosi rara che non la si cerca neanche piu’. Ma quando ci si passa vicino, fa bene. E’ una perla che irradia e rassicura: ti fa capire che esiste, e’ possibile.

E cosi’ che per caso ho visto e letto Aldo Cazzullo diverse volte in questi mesi. Certo non ho letto tutta la sua opera, ma mi sono trovato davanti a commenti chiari, senza parabole, senza polemiche, senza fronzoli. Fatti. Anche opinioni, ma opinioni date in base ad osservazione del mondo e conoscenza, non insinuazioni o esternazioni.

Bravo, Aldo.

E per di piu’ e’ langarolo.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...